Archive for prosperità

Vuoi Creare Una Nuova Realtà? Fregatene dell’Obiettivo…

Share
Se ancora non sei riuscito a realizzare cio’ che vuoi vorrà dire che ci sono dei blocchi inconsci che ti impediscono di farlo.
La tua parte Divina non chiede altro che darti cio’ che vuoi nel qui ed ora.
Uno degli impedimenti che ci creiamo è la paura di non farcela o non meritare cio’ che vogliamo.
E quello che succede è che invece di lasciar andare quello che crei e la stessa situazione che hai sempre avuto.
( Il modulo L del mio modello SPIRAL ti insegna a staccarti dall’ossessione/emozioni negative e sabotaggi per raggiungere cio’ che vuoi).
Ci sono alcune regole per sintonizzarci alla vibrazione dell’abbondanza:

1. ci sono infinite  linee del tempo dove tutti gli eventi passati presenti e futuri esistono. scrivi cio’ che vuoi in meno di 17 parole in positivo. Quando vieni al nostro corso ti insegno come trasformare il tuo sogno in un obiettivo ben formato e sintonizzato al tuo cuore.

Esempio:” La mia attività produce 20 clienti felici al giorno e arrivano facilmente.Mi sento nel flusso tutto procede con ordine e grazia”.

2. Non si tratta di rendere felice la testa ma il tuo cuore. Un obiettivo ben formato si materializza solo quando il cuore e la mente ballano in armonia.
Esempio:
Devo portare 300.000 euro netti nella mia attività”. Questo è un obiettivo di testa e  non di cuore.
Per trasformare il tuo obiettivo in un obiettivo di cuore chiediti:
—Cosa fà “cantare” il mio cuore mentre penso al mio desiderio?
—Cosa devo lasciar andare per sentire che questa esiste già nella mia realtà ( anche se non la vedo)?
3. Creati un immagine, un suono oppure una sensazione ricorrente ogni volta che pensi al tuo obbiettivo. Mantieni l’ancoraggio fino a che questo faccia parte di te  naturale come il respiro.
4. Creati delle immagini interiori ed esteriori, forti che ti diano entusiasmo e gioia.Immergiti in esse ogni momento fino che diventa naturale.
5. Osserva te stessa/o da fuori a guardare  te stessa/o come un attore felice dentro questo film.Allenati a farlo, creati delle diapositive col PC e  molto importante divertiti a creare il tuo film senza aspettative.
6. Se senti un ossessione, intorno a questo obiettivo devi riaggiustare la tua vibrazione. se dai troppa importanza vuol dire che l’obiettivo va rifatto.E’ consigliabile iniziare con un desiderio obiettivo piccolo.
7. Sappi che ciò che scegli si crea sempre, e si crea ora in modo senza errori solo se ci credi!e.. la parte più’ bella senza fare fatica!Fluire è una scelta e  poi imparare a farlo ora.
Imparare a fregartene mentre vuoi cio’ che vuoi:
Questa è la “salsa magica” che impariamo ad usare durante i nostri percorsi!
Divertente, potente e sopra tutto funziona.
Se sei un professionista o un imprenditore appassionato della crescita personale, se ti piace la vita e  se vuoi imparare i segreti della manifestazione energetica, se vuoi allenarti a creare un obiettivo e a manifestarlo ….
Vuoi imparare come fare a creare mio che vuoi prima sulla carta, poi nel cuore e subito dopo nella tua realtà?
Contattami per un primo consulto gratuito di “Libertà’ E Creazione Quantica”.
Contattami ora se vuoi ricevere questo regalo, visto che ho tante richieste rispondo alle prime 10 mail che ricevo.
Ogni mese organizzo dei Tele-corsi gratuiti intorno a questa tematica. Iscriviti qui per partecipare.
Il prossimo corso si terrà il 25.5 alle 19.00 ( videoconferenza).
Iscriviti sul mio sito per ricevere informazioni.

 

Share

Come Indossare Gli Occhiali Glam Della Gioia E Ricevere Con Facilità

Share

Non c’è ragione di disperarsi, perché l’Universo “stilista fantasioso” è sempre qui per te, per stupirti nei momenti in cui meno te l’aspetti.

Sono appena tornata dalla Grecia dove durante il mio ultimo Caffe della Prosperità (I miei eventi mensile LIVE) mi sono cosi divertita insieme a un gruppo di 30 persone , da quel momento ho deciso di chiamare i miei workshops dei “play-work” (Parchi giochi).

L’energia che muove le cose dentro di noi che ci fa stare nella gioia senza ragione è la stessa energia che guarisce le ferite più profonde.

A parte assaporare le ricette della Grecia,  deliziose e preparati con amici, mi sono gustato  il caos di questo paese colorato, caldo e con l’energia libera e spensierata .

Tanto per ricordare le mie radici il contrasto tra la Svizzera e la Grecia mi aiuta ad essere sempre in gratitudine per ciò che c’è e per ciò’ che non c’è ancora.

L’Universo è fantasioso perché quando indosso gli occhiali della gioia in Grecia vedo tutto colorato e quando li indosso in Svizzera anche se è tutto ordinato e perfetto la vibrazione della gioia è diversa, la vibrazione della gioia cambia da paese a paese ed è questo che chiamiamo il “ritmo” che ogni luogo o ambiente offre.

La vibrazione dell’amore inizia sempre da noi stessi.

Imparare a dire grazie per ciò che non è ancora perfetto assomiglia all’esperienza di aggiungere un po’ di peperoncino alla salsa di pomodoro che condisce un piatto di pasta mediterranea.

Il momento in cui  decidiamo di essere OK con ciò che è senza lamentele, pregiudizi, preconcetti e senza farci prendere dal dramma… boom l’universo comincia a riversare su di noi le delizie che aspettavamo da anni, i regali di “babbo universale” che arrivano in qualsiasi momento dell’anno a qualsiasi ora dalle fonti più folli e fantasiose.

Ma come funziona questa dinamica?

Come dice Will Smith:

“Il momento in cui  decido che una cosa è fatta è fatta ,devo solo aspettare che voi la vediate”.

Questo senso di certezza mischiato con la calma e la gioia è la forza che crea tutto ciò che vuoi.

Con Babbo Natale devi aspettare natale e poi quando cresci un po’ rimani male perché:

  1. Ti dicono che “lui” non esiste
  2. Non puoi più permetterti di chiedere regali fantasiosi ed essere sicuro di … riceverli!

E sappiamo che anche questo non è vero:

Babbo Natale per noi “adulti” si chiama Uni-Verso.

(Uni= Uno/Verse-Poema)

Bisogna saper chiedere per ricevere. Tutto qui. Babbo Natale  ha solo cambiato nome ma la ricetta rimane la stessa, chiedi , ricevi e poi ringrazi.

E quando vuoi ricevere senza aspettare Natale prossimo, ricominci a chiedere, ricevere ringraziare:

Basta mischiare, condire ed assaggiare.

Da adulti “consapevoli” su come funzionano le leggi della risonanza, ci capita spesso di chiederci:

“Ok, ho messo l’intenzione, ho visualizzato, ho lasciato andare alcune delle mie credenze limitanti.. ora dove la mia roba?”

Aspettiamo di vedere la “roba” per credere che le leggi Universali funzionano.

Anche se sappiamo che per vedere dobbiamo prima crederci, ci “ agganciamo” a ciò che NON vediamo, rimaniamo delusi e si riparte con il senso della paura e della mancanza.

Questa attitudine di voler avere ragione a tutti i costi, di essere ostinati a voler vedere, toccare o contare per credere che le leggi Universali funzionano fa anche questo parte del grande GIOCO.

Ti chiederai: “Ma cosa deve succedere per creare ciò che voglio senza sforzo?”

La “P” del  mio gioco S.P.I.R.A.L ti insegna a sintonizzarti con la vibrazione della gioia,  a sintonizzarti con ogni briciola di eccitazione dietro ogni cosa che c’è (o che non c’è), sentire la gratitudine non solo per le cose che arrivano ma anche per quelle che si manifestano in una maniera “bizzarra” .

E’ come se tu guardassi un opera d’arte moderna ammirata e premiata dagli esperti di arte contemporaneo senza che tu capisca dove si trova il bello!

Se vuoi imparare ad azzerare tutto quello che pensavi di sapere e tutto quello che pensavi di non sapere al riguardo dei sapori della vita, della creazione e dell’Amore, ti invito ad iscriverti sulla mia newsletter.

Ho in programma vari giochi ed esperimenti basati sulle leggi Universali, se ti piace l’idea contattami.

(Fonte foto)

Share

La Prosperità: NON Si Tratta Di Soldi, I 3 Pilastri della Gioia e dell’Abbondanza. (Parte 1)

Share

Flyer-Concepts-A4-Wealth-Social-Header-Updated-Italian

Le basi della prosperità e come possiamo crearla.

La ricchezza, in alcuni casi,viene associata a comportamenti opportunistici, ad una morale non proprio specchiata, in definitiva la ricchezza è considerata una cosa “brutta”. Questo deriva dall’idea che la quantità di ricchezza nel mondo è limitata e lo spirito di competizione nell’accaparramento della ricchezza fa si che: “chi ha, toglie ad altri”. Liberandoci da questa convinzione limitante abbiamo la capacità di neutralizzare il conflitto interiore nei confronti della possibilità di ricevere e ci apriamo alla possibilità di creare più ricchezza sia spirituale che materiale. Quando noi amiamo, quando non c’è conflitto tra quello che siamo e quello che facciamo, diventiamo un polo di attrazione di persone che ci a mano per le cose che ci piacciono.

Apriamo un canale di scambio materiale e spirituale con il mondo intorno a noi. Se il nostro giudizio sul denaro è associato ad una competizione illecita,alla divisione tra buono e cattivo, alle guerre tra le persone, il nostro inconscio potrà sabotare il ricevimento del denaro in coerenza con la convinzione dei nostri valori interiori. Ricevere denaro può essere associato al giudizio negativo sulla ricchezza. Noi diciamo che in queste condizioni “vibriamo”paura e questa vibrazione si frappone con il riconoscimento del valore che noi possiamo dare agli altri.

Una mentalità di paura che distorce la nostra consapevolezza di valore e ci porta a una condizione di scarsità, in particolare nel riconoscimento del nostro merito e del nostro valore. La mentalità di abbondanza, per contro, ci porta a superare la convinzione che ricevere poco è più “corretto”,è più giusto. Una volta fatto questo salto impareremo a dare valore a ciò che siamo e a ciò che facciamo in coerenza con le nostre aspettative e con ciò che ci occorre per la vita che vogliamo.

Il mondo è un luogo di infinite possibilità, certo le risorse sono limitate,ma solo per come noi conosciamo il mondo e la tecnologia così com’é oggi. Se facciamo nostro questa consapevolezza, saremo aperti a creare nuova ricchezza per glialtri e per noi stessi, partendo da una distribuzione di meriti e valori persino più equa.

La trappola dell’attaccamento

L’attaccamento alle cose, alle persone,ai rapporti interpersonali, alla riuscita delle cose che facciamo, può determinare una vibrazione non positiva, che in certi casi può rivelarsi persino deleteria conducendo alla perdita della persona amata o delle cose a cui siamo legati. Se saremo capaci di creare un migliore equilibrio tra l’avere e l’essere, se sapremo riequilibrare la dipendenza dai legami con le cose, così come da quelli con le persone, saremo capaci di “scegliere” di essere felici lo stesso. Invece di farci perdere, questa nuova indipendenza ci porterà ad attrarre persone e cose proprio perché non le viviamo come delle necessità assolute.

Avere un distacco dal materiale ci poterà ad avere di più, non di meno, ad avere più persone vicino, non di meno. Invece di avere paura di perderle, vivremo il piacere di riceverle.

( La seconda parte dell’articolo è disponibile qui).

Le persone interessate a rivisitare la loro relazione con la prosperità interiore sono invitate a comprare il mio Ebook per 6 Euro qui.  Le persone che scaricano l’Ebook ricevono in offerta un libro di esercizi sulla prosperità + una sessione di prosperità personalizzata che ti aiuta a percepire te stesso e i soldi con una nuova visione per produrre risultati diversi.

Iscriviti sul mio sito per ricevere inviti ad eventi live,video,audio clip, trasmissioni audio, workshop di gruppo e sessioni individuali.

Share

Il Giudizio

Share

Se vuoi ricevere consigli, video, sessioni individuali su come creare abbondanza, libertà interiore e gioia in 7 semplici passi, iscriviti alla mia newsletter cliccando qui.

Share